domenica, luglio 13, 2008

Sviluppo della Larga Banda in provincia di Cuneo

La diffusione della banda larga in provincia di Cuneo prosegue anche se molto a rilento.
Come previsto molte zone risultano ancora non coperte dal servizio xDSL, ma contestualmente iniziano anche a dare problemi le zone che oramai da anni dispongono di tale servizio. L'attuale infrastruttura di rete e di trasporto a quanto pare non e' in grado di soddisfare le richieste degli utenti e delle aziende, il recente upgrade di tutte le linee adsl 7Mb o 20Mb ha collassato una gia' fragile infrastruttura causando instabilita' delle linee, performance nettamente inferiori del previsto e sopratutto la difficolta' nel distinguere un servizio aziendale da un servizio residenziale. Comuni, provincia, regioni, associazioni di categoria sono da anni concentrati sulla diffusione della banda larga in provincia di cuneo preoccupandosi di attivare il servizio di banda larga nel maggior numero possibile dei comuni, sarebbe pero' necessario e opportuno affrontare anche la problematica qualita' del servizio offerto. Alcuni operatori molto attenti al mercato si sono accorti di questo problema dell'infrastruttura di rete e quindi hanno deciso di creare una soluzione alternativa utilizzando una infrastruttura dedicata, e' il caso ad esempio della zona di Alba dove si contano almeno 5-6 aziende che tramite ponti wireless e reti hiperlan portano accessi a banda larga o in zone attualmente non coperte oppure tramite una infrastruttura alternativa, anche in questo caso a mio avviso sarebbe opportuno una attenta analisi di chi e' in grado e possiede l'infrastruttura per poter dare qualita' tramite questo sistema alternativo di diffusione della banda larga.
A questo punto e' fondamentale fare chiarezza su quali sono le possibilita' di accesso ad internet oggi in provincia di cuneo facendo delle distinzioni tra i vari servizi offerti, tra chi e' in grado di distribuire connettivita' di qualita' per le aziende cuneesi e chi possiede una infrastruttura con meno garanzie e quindi e' piu' indicato per il mercato residenziale.